Chirurgia del Tumore del seno

Prof. Massimo Vergine, Chirurgo senologo .

Direttore dell'Unità Operativa Complessa di CHIRURGIA DELLA MAMMELLA

Chirurgo della Breast Unit del Policlinico Umberto I

Docente in Chirurgia generale  dell'Università " Sapienza " di Roma.

 

Mi occupo della gestione clinica e della Chirurgia della mammella  e nell'ambito di studi clinici dedicati alla cura del tumore del seno e della ricostruzione postmastectomia.

Dal 1996 ad oggi ho eseguito circa 4000 interventi in qualità di operatore e di aiuto operatore nella chirurgia dei tumori della mammella .

L'obiettivo della chirurgia del tumore al seno è rimuovere il tessuto malato ed una minima parte del tessuto sano circostante., conservanto quanto più possibile la forma del seno.

La chirurgia oncoplastica del tumore del seno è una specialità recente che prevede la rimozione del tumore utilizzando tecniche di chirurgia plastica per ricostruire il deficit di tessuto prodotto dopo l'asportazione del tumore , rendendo al minimo il difetto estetico.

Prima di sottoporsi ad un intervento per tumore del seno è bene discutere in maniera approfondita con il chirurgo tutte la procedura più idonea.

 

" Le storie di malattia non passano solo attraverso esami chimici,strumentali e cartelle cliniche. Passano soprattutto attraverso l'ascolto e la comprensione empatica"

 

Interventi chirurgici più frequentemente eseguiti :

In qualità di chirurgo senologo mi occupo da molti anni di tutti gli interventi per la terapia del tumore del seno :

 

Mastectomia semplice

Mastectomia con linfectomia ascellare

Mastectomia con linfonodo sentinella

Mastectomia e Ricostruzione mammaria

Quadrantectomia con linfonodo sentinella

Mammectomia sottocutanea ( Nipple sparing mastectomy)

Asportazione di papillomi

Asportazione di fibroadenoma

Linfectomia ascellare

Ricerca e asportazione del linfonodo sentinella

 

Il tumore del seno è la più frequente neoplasia del sesso femminile: in Italia colpisce circa 45-50mila donne ogni anno : Ogni donna ha un rischio di circa 10-11 % di essere colpita dal tumore del seno e del 3% di morire a causa di questo tipo di tumore.

Nonostante questi numeri , il tumore al seno è anche quello con più alto tasso di guarigione. le probabilità di guarigione infatti  sono tanto più alte quanto più la diagnosi è precoce.

 

La Breast Unit nel Policlinico Umberto I

Cosa vuol dire avere a disposizione una Breast Unit per una donna affetta da un tumore al seno?

Che la si voglia chiamare Breast unit o Centro di Senologia quando una donna si affida a questo tipo percorso  si affida soprattutto a dei professionisti con competenze specifiche nel campo della senologia.

Innanzitutto una Breast Unit mette a disposizione di tutte le donne la possibilità di sottoporsi allo screening per la prevenzione del tumore al seno: In caso di qualche sospetto ad accertamenti diagnostici mette a disposizione strumentazione e personale dedicato per approfondire ed arrivare ad una diagnosi.

Nel caso ad una donna sia stato già diagnosticato un tumore al seno, la Breast Unit prende in carico la paziente e gestisce il percorso diagnostico-terapeutico . Tutto ciò è possibile grazie all'equipe multidisciplinare facente parte della Breast Unit.

Tutto ciò porterà la paziente ad  essere curata al meglio e maggiori possibilità di guarigione , secondo elevati standard internazionali grazie a  medici e personale specializzato per il carcinoma della mammella.

 

Cosa vuol dire curarsi in una Breast Unit

  Secondo gli ultimi dati in Italia vengono colpite dal tumore al seno circa 50.000 donne ogni anno. Dalle  ultime statistiche una donna che viene curata in un centro di senologia dove opera un equipe multidisciplinare ha più possibilità di guarire rispetto ai pazienti curati in strutture che non hanno i suddetti standard.

Essendo il tumore al seno una malattia complessa è indispensabile che i diversi specialisti del team della breast unit possano dare la propria opinione e suggerimento in modo da stabilite un iter terapeutico indicato per ogni forma di tumore al seno , tenendo conto che la donna avrà a disposizione tutti gli specialisti del team che prenderanno una decisione collegiale alla fine di ogni riunione che spesso ha cadenza settimale, dove vendgono discussi i singoli casi e proposto l'iter terapeutico migliore

 

 

Il team multidisciplinare della Breast Unit

Quali sono i professionisti coinvolti nella Breast Unit?

Secondo gli standard internazionali il team multidisciplinare deve essere composto da chirurghi senologi, chirurghi plastici, radiologi, radioterapisti, genetisti, fisioterapisti , psicologi e personale infermieristico dedicato alla senologia, che devonoessere guidati da un coordinatore clinico e da un coordinatore scientifico.

Le riunioni multidisciplinari devono avere almeno una cadenza settimanale in modo da discutere i singoli casi clinici e proporre così l'iter terapeutico chirurgico e dopo questo l'iter oncologico più idoneo. vengono stabiliti infatti le diverse strategie con indicazioni al tipo di chirurgia, alla terapia oncologica, la radioterapia, e tutti i controlli con i diversi esami strumentali a cui ci si deve sottoporre .

Appuntamento per Visita senologica


                                              Prof. Massimo Vergine 

                Responsabile Unità Operariva Complessa della CHIRURGIA DELLA MAMMELLA

 

Per prenotazione visita senologica presso il Policlinico Umberto I 

tel: 064997804  (lun-ven. ore 9-13)

( con prescrizione di visita senologica da parte del medico curante)

 

Visita intramoenia :

Studio One day medical center

Tel: 0645212038

                                                                  

  Cellulare : 3396166430        MAIL  massimo.vergine@uniroma1.it